Gestione delle pratiche di recupero crediti

it_Consult

Gestione delle pratiche di recupero crediti

Sia nel caso in cui la tua azienda gestisca in autonomia il recupero crediti, sia che tu gestisca queste pratiche come core-business per centinaia di grandi clienti, è di fondamentale importanza trarre il massimo vantaggio dalla gestione per processi dal momento che, per loro stessa natura, questo genere di pratiche richiedono precisione, attenzione alle scadenze e comunicazioni precise con gli interessati.

josh è al tuo fianco per ottenere valore dal processo di recupero crediti. Ancora di più, josh ti aiuta a gestirlo nell’ottica della massima trasparenza e dell’efficienza.

È josh che ti guida, dall'apertura della pratica all'incasso

La pratica di recupero crediti gestita tramite il processo josh può essere avviata in due modalità: manualmente tramite l’interfaccia Web oppure in modo automatico tramite il caricamento di un file XML, che può contenere numerose pratiche da caricare come lotto.

Qualunque sia la modalità di avvio, josh procedere a diramare le prime attività ai ruoli competenti: si parte di norma dal primo sollecito al debitore, che può essere effettuato in automatico via e-mail da josh stesso (oppure programmando una telefonata). Nel caso in cui si scelga di affidare a josh l’invio del primo sollecito, josh provvederà a creare una email che contiene già tutti i dati relativi al debito, allegando anche l’evidenza della/e fattura/e da incassare.
Viene contestualmente aperto un fascicolo sulla pratica, chiamato “Dossier” in cui sono raccolte le principali informazioni sul debitore, ad esempio i dati ufficiali del sistema camerale (protesti, procedure concorsuali, …) e vengono svolte tutte le attività previste dalla procedura stragiudiziale. Inoltre la pratica è gestita totalmente tramite interfaccia Web, così da avere sempre sotto controllo lo stato delle attività, anche in remoto.

Ovviamente, il processo prevede dei “punti d’uscita” disponibili all’operatore in ogni momento che permettono di concludere il processo nei casi più ovvi, come ad esempio la ricezione del pagamento dal cliente.

In funzione di alcuni dati, josh è in grado di rilevare in autonomia l’urgenza della pratica e tenerla in risalto rispetto ad altre (anche in termini di modalità operative e flusso di lavoro). Questi dati possono comprendere l’importo della pratica, il particolare rapporto con il cliente piuttosto che l’analisi della tipologia di debitore e della sua “storia”.

La gestione di eventuali incassi è l’aspetto finale del processo: josh è in grado di mantenere sincronizzata la procedura di verifica dell’effettivo pagamento e di predisporre le opportune attività che ne conseguono. Nel caso in cui, invece, anche dopo le attività di sollecito e messa in mora, il debito non venga saldato, josh passerà la pratica all’ufficio legale che provvederà ad avviare l’azione nei confronti del debitore.
La chiusura del processo prevede la gestione di molteplici dati strutturati, utili non solo ad avere una rendicontazione più precisa ma anche a ottenere statistiche e monitorare le performance.

Recuperare valore con efficienza e rapidità

La gestione del recupero dei crediti ha indubbiamente un’importanza strategica per le aziende, perché una gestione inefficace e non controllata può causare perdite economiche reali e consistenti, mettendo a rischio il presente e futuro dell’azienda.

È per questa ragione che il processo di recupero del credito diventa a tutti gli effetti un’attività da gestire con strumenti affidabili e precisi come josh, in grado di supportare la definizione di procedure e la gestione di tutte le attività e le informazioni, affinché l’azienda possa recuperare tutto ciò che le spetta senza perdere niente per strada, e soprattutto non perda ulteriore tempo e denaro per incomprensioni, ritardi e inefficienze.

Vuoi maggiori informazioni?